NEWS - Tutte le foto del Marocco 2014 e delle Canarie 2014!!

NEWS - Tutte le mie fotografie!!

Kenya

Indice
Kenya
Introduzione
Scheda informativa
Cartina
Itinerario
Nairobi
Diario di viaggio
Musica
Letteratura
Tutte le pagine
AddThis Social Bookmark Button

Sulla strada per ArushaSulla strada per Arusha"In Africa non si puo' stare soli. La solitudine per l'africano e' tristezza", è uno dei primi insegnamenti che mi rivela questa terra. Gli altri sono la dimensione irreale del tempo, l'eternità dello spazio e l'immediatezza e lo splendore del tramonto...

 


Introduzione

Non esiste una canzone nera.
Non esiste una canzone bianca.
Esiste solo musica, fratello,
ed è musica quella che canteremo
dove termina l'arcobaleno.

Richard Rive - Dove termina l'arcobaleno


Novembre 2002... Da Nairobi a Dar Es Salaam

In questo viaggio ho affrontato la strada che separa Kenya e Tanzania.

Dopo l'arrrivo a Nairobi, città emblema della nuova Africa, divisa in maniera impari tra ricchezza e miseria, mi sono diretto verso la Tanzania.

Qui ho fatto tappa ad Arusha, punto di partenza per gli straordinari parchi nazionali, tra i quali ho visitato lo zoo naturale del cratere di Ngorongoro ed il Tarangire, il parco degli elefanti.

Quindi, passando sotto le pendici dei grandi vulcani, primi tra tutti il Monte Meru ed Kilimangiaro, che domina la cittadina di Moshi, sono giunto a Lushoto, tra i monti Usambara.
Qui, in un trekking di più giorni, sono giunto a Mtae, attraverso i fantastici ed ospitali villaggi di montagna degli Usambara, uno dei ricordi più belli del viaggio

Ho poi proseguito verso la costa, toccando la città di Tanga, dalla quale mi sono imbarcato per la poco nota isola di Pemba.

E dopo gli scenari belli e solitari di Chake Chake e dell'isola di Pemba, mi sono diretto verso la piu nota Zanzibar, scoprendo le bellissime spiagge di Nungwi e la sempre esotica e labirintica Stone Town.

L'ultima tappa è stata Dar Es Salaam, città pù importante della Tanzania, graziosamente affacciata sull'Oceano Indiano.


Scheda informativa

Queste informazioni sono aggiornate al 1-10-2003 e sono tratte dal bellissimo sito www.turistipercaso.it.
Per avere informazioni piu' aggiornate vi rimandiamo infatti al buon Patrizio Roversi e Syusy Blady, seguendo il link: Turisti per Caso - Kenya


Nome in lingua locale:

Jamhuri ya Kenia
Governo:
Repubblica
Superficie (Km²):
Km 582.646
Popolazione:
28.817.227
Densità della pop. (abitanti per Km²):
50 ab. Per Km2
Capitale:
Nairobi
Lingue utilizzate:
Swahili e inglese (uff.) Kikuyu, Luhya, Luo, Meru
Religioni:
Animisti 60% Cattolici 26% Protestanti 7% Musulmani 6%
Gruppi etnici:
Kikuyu 21% Luhya 14% Luo 13% Kalenjin 11% Kamba 11% Kisii 6% Meru 5% Mijikenda 5% Masai 1,6% Turkana 1,3%
Moneta:
Scellino del Kenya
Fuso orario:
+3
Prefisso telefonico:
00254
Corrente elettrica:
240V 50 Hz D , G

Documenti necessari per l'accesso:
obbligatorio il visto turistico in ingresso anche per gli italiani.

Ambasciate e consolati in Italia:
Via Archimede, 164 00197 Roma Tel.06/8082717 fax 06/8082707

Ambasciate e consolati in loco:
Nairobi International House, Mama Ngina Street - P.O. Box 30107
Tel. 002542 337356/7 e 337777
Fax 337056
Telex 00987 22251 ITALDIPL
Malindi Lamu Road (Post Office area), Mulla Building, P.O. Box 704 - Malindi
Tel 00254 123 20502
Fax 20740
Mombasa (Kenia) Margroup Plaza - Sauti Ya Kenya Road - P.O. Box 8443
Tel 0025411 311091/2
Fax 31347
Telex 21382 HERKEN KE
Email e siti Internet: ambnair@swiftkenya.com www.ceemail.com/italembassy.html


Cartina

A continuazione e' riportata una cartina schematizzata del Kenya, per chi si accontenta.

Cliccando su di essa, o sul link sotto indicato, potrete invece visualizzare una cartina politico-fisica in ottimo dettaglio: Download cartina kenya (260kb circa)

 

Cartina KenyaCartina Kenya

Courtesy of The General Libraries, The University of Texas at Austin - http://www.lib.utexas.edu/maps


Itinerario

Il mio viaggio in Kenya ha solo toccato Nairobi e dintorni, per poi proseguire e svilupparsi in Tanzania. A continuazione riporto il mio itinerario completo, che ha richiesto quattro settimane di tempo circa.


Kenya
- Nairobi
- Nairobi National Park

Tanzania
- Arusha
- Arusha National Park
- Ngorongoro
- Tarangire
- Moshi - Kilimangiaro
- Lushoto - Usambara
- Mtae
- Tanga
- Chake Chake - Pemba
- Nungwi - Zanzibar
- Stone Town
- Dar Es Salaam


18-19 Nov.
20 Nov.


21 Nov.
22 Nov.
23 Nov.
24 Nov.
25-26 Nov.
27-29 Nov.
30 Nov.
1-2 Dic.
3-6 Dic
7-9 Dic.
10-11 Dic.
12 Dic.

 

 


Nairobi

 

Nairobi è stato il mio punto di arrivo nell'Africa Orientale. Città dai mille contrasti, offre una zona centrale, comunque molto ridotta in cui si concentra buona parte della ricchezza del Kenya ed, attorno, baraccopoli, baraccopoli ed ancora baraccopoli...

 

 Nairobi - River Road Nairobi - River Road

 


Anche soprannominata Nairobbery, per la sicurezza che può ispirare alle volte, il lato più vero della città è invece la vecchia zona centrale che ruota attorno a River Road, ai suoi mercati e alla sua rumorosa gente.

 

MercatoMercato

 

 

Curioso è l'arrivo all'aereoporto. A fianco di Nairobi si estende infatti il Nairobi National Park, ed infatti leoni, elefanti, giraffe si aggirano nella savana a pochi chilometri della città. Seppur non visibili dall'aereo, si ha l'idea di essere atterrati in un altro mondo...

RitrattoRitratto

 

 

Spassionatamente, non consiglierei a nessuno , se non per gli encomiabili aiuti umanitari di cui molti si fanno promotori, un lungo soggiorno a Nairobi. Poco da vedere e da fare... Può essere un buon punto di partenza, questo sì, per visitare i parchi kenioti, come il Masai Mara e lo Tsavo.

 

Sulla strada per Arusha...Sulla strada per Arusha...

 

 

 

 

Per il resto, il mio soggiorno in Kenya è stato breve. Subito pronto per proseguire per la Tanzania..

 

 


Diario di viaggio

Non viaggio mai senza il mio diario.
Uno deve sempre avere qualcosa di sensazionale
da leggere sul treno.

Oscar Wilde (1854-1900)

 

Traggo dal mio diario alcune pagine, si riferiscono al mio primo impatto con l'Africa sudsahariana.

Alcune considerazioni (tutte relative all'Africa):

- Ho scoperto il cimitero degli elefanti. Ma ho scoperto che l'elefante e' l'animale piu' bello al mondo, soprattutto.

- Il tramonto qui e' stupendo, immediato. Non esiste il crepuscolo.

- In Africa non si puo' stare soli. La solitudine per l'africano e' tristezza.
- Il tempo non scorre in maniera newtoniana, assoluta. E' l'uomo che lo crea e lo distrugge.

- I bambini piu' grandi si occupano di quelli piu' piccoli, a catena, ed hanno le piene facolta' su di loro. cosi' i genitori possono fare quello che vogliono. Nulla, in genere.

- Si aggirano nel cielo nuvole grandi come continenti...


Musica

La terra ha musica
per coloro che ascoltano.

William Shakespeare

 

Da segnalare Ayub Ogada. Artista kenyota, ha anche collaborato a progetti con grandi artisti internazionali. Musica tradizionale, accompagnata dalla nyatiti, piccola lira a sei o otto corde, molto lavoro di ricerca e canzoni che parlano dei rapporti e sentimenti tra gli uomini: amicizia, amore e odio... Ecco un esempio della sua musica.

 

 

Altri artisti africani piu' o meno consociuti dalle nostre parti, che fondono musica tradizionale africana con musica moderna, sono: Mustafa Tettey Addy, Fela Kuti, The Master Musicians of Tanzania, Papa Wemba, Manu Dibango, Francis Bebey, Youssou N'Dour, Salef Keita, Angelique Kidjo, Gabin Dabiré, Cesaria Evora, Miriam Makeba. Tutti da scoprire...


Letteratura

 

 

Non esiste vascello
che come un libro
ci sa portare
in terre lontane.

Emily Dickinson

 Riporto a continuazione alcune letture che possono degnamente accompagnare o preparare un viaggio verso il Kenya.

La difficoltà di trovare scrittori africani tradotti nella nostra lingua (e lo scarso interesse mondiale verso la letteratura africana) rende la ricerca di testimonianze indigene comunque abbastanza difficile.

Alberto Moravia
-

Il grande scrittore italiano è da riscoprire nell'amore che prova per l'Africa nera, per le sue luci ed i suoi suoni. Lui stesso affermava di aver cercato di scoprire il mistero dell'Africa, e ci lascia un bellissimo resoconto in Passeggiate africane, tratto dai suoi diari di viaggio.

 

Adam Zameenzad
-

Ci ha regalato un grande resoconto della crudezza della vita in alcuni villaggi africani, visto dagli occhi ingenui ed ilari di un bambino: Il mio amico e la puttana

 

Ernest Hemingway
-

Il discutibile 'viaggiatore' americano ci lascia alcuni resoconti dell'Africa del 1930. Ai giorni d'oggi il suo amore per il safari-caccia ed il suo vivere sempre attorniato da portatori neri sarebbero abbastanza discutibili. Ma non bisogna dimenticare che tra le ferite aperte dai bianchi ci sono anche queste... Verdi colline d'Africa, Le nevi del Kilimangiaro.

 

Ryszard Kapuscinski
-

Giornalista, grande conoscitore del paesaggio umano africano. Ha scritto uno dei libri più calzanti sulla gente dell'Africa, narrata attraverso episodi di vita quotidiana, a volte assurdi, a volte pittoreschi, a volte terribilmente crudi: Ebano. Assolutamente da leggere prima di mettere piede nell'africa sudsahariana.

 

Nega Mezlekia
-

Scrittore etiope, narra i fatti accaduti nella sua terra mischiando la nuda e cruda realtà, con le tradizioni animistiche, la spiritualità, le credenze e la fantasia del suo popolo. Grande libro, frutto di una sorta di 'realismo magico' africano: Dal ventre della iena.

 

Meja Mwangi
-

Scrittore kenyano, assolutamente da leggere nella rara ipotesi in cui si riesca a trovare. Per conoscere una Nairobi diversa, notturna, povera, divertente, pericolosa, alcolica: Going Down River Road.

 

Altri autori, assieme a questi, sono indicati in una sezione generale di scrittori di viaggio. A voi completare l'opera: Letteratura di viaggio

 
  • images/viaggi/slideshow/bpe12.jpg
  • images/viaggi/slideshow/bpe18.jpg
  • images/viaggi/slideshow/bpe30.jpg
  • images/viaggi/slideshow/bpe45.jpg
  • images/viaggi/slideshow/brazil25.jpg
  • images/viaggi/slideshow/brazil52.jpg
  • images/viaggi/slideshow/cuba56.jpg
  • images/viaggi/slideshow/guatemala02.jpg
  • images/viaggi/slideshow/india53.jpg
  • images/viaggi/slideshow/india76.jpg
  • images/viaggi/slideshow/nz30.jpg
  • images/viaggi/slideshow/tan15.jpg
  • images/viaggi/slideshow/tan17.jpg
  • images/viaggi/slideshow/tan46.jpg
  • images/viaggi/slideshow/thailandia-011 - Copia.jpg
  • images/viaggi/slideshow/thailandia-011.jpg
  • images/viaggi/slideshow/thailandia-019.jpg
  • images/viaggi/slideshow/thailandia-071.jpg
  • images/viaggi/slideshow/vietnam25.jpg

Apprezzi il mio lavoro?

Qualcosa che hai letto ti ha colpito?

Vorresti viaggiare ma non puoi farlo?

Aiutami a continuare a scrivere e viaggiare...

Prossimi viaggi
Non ci sono eventi al momento.
Viaggi passati
Mostra tutti...
Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno.

Guy de Maupassant, Al sole, 1884
folco2.jpg