AddThis Social Bookmark Button

Non esiste vascello
che come un libro
ci sa portare
in terre lontane.

Emily Dickinson

In questa sezione intendo raggruppare alcuni scrittori ed alcuni libri che possono essere dei validissimi compagni di viaggio.

Libri che ci possono aiutare a capire qualcosa in più dei mondi che ci apprestiamo a visitare, che stiamo visitando o che abbiamo finito di visitare.

Altri autori, assieme a questi, sono in maniera specifica in ciascuna sezione, relativa ai paesi da me visitati.

Mi raccomando... Alcuni libri, anche non questi, non dovrebbero mai mancare nel vostro bagaglio di viaggio o nella vostra mente prima di partire...

 

Gabriel Garcia Marquez
-

Il colombiano premio Nobel per la letteratura non ha bisogno di presentazioni. Per chi vuole tuffarsi nel suo realismo magico, oltre a Cent'anni di solitudine, si può addentrare tra gli altri in Ojos de perro azul e Cronaca di una morte annunciata. Le vicende della sua Macondo ricalcano l'atmosfera di un qualunque villaggio sonnacchioso del centro o del sud america.

 

Ernesto Che Guevara
-

Altro aspetto del barbudo, quando studente di medicina attraversa in moto il Sudamerica. Latinoamerica. E' bello riscoprire la realta passata di alcuni luoghi magici attraverso gli occhi critici e umani di un grande intelletto.

 

Jorge Amado
-

Di sicuro non si può giungere in Brasile senza aver letto qualche libro del grandissimo George Amado, soprattutto se il vostro itinerario include Salvador de Bahia. I colori, i drammi, la vita di ogni giorno dello stato di Bahia sono resi magistralmente.

Capitani della spiaggia anticipava già la realtà odierna dei meninos de rua. Linguaggio semplice, con personaggi che prendono vita dalle pagine dei suoi libri. Grande.

Gabriela, garofano e cannella, Dona Flor e i suoi due mariti, Due storie del porto di Bahia tra gli altri titoli che mi hanno entusiasmato maggiormente.

 

Luis Sepulveda
-

L'amore del cileno per il Sud del mondo, nel quale è in perenne esilio, risplende nelle sue favole, nella sua semplicità e nella sua magia. Patagonia express per accompagnarvi in Terra del Fuoco, Il vecchio che leggeva romanzi d'amore per scoprire la foresta ecuadoriana, La frontiera scomparsa per ritrovare quel confine da superare per entrare, in Sudamerica, nel mondo della felicità.

 

Pablo Neruda
-

Eterno. L'arte di emozionare con gli elementi più belli della natura: il mare, i passeri, l'azzurro, l'amore. L'arte di dare voce ad un popolo, ai minatori cileni di rame e salnitro. 20 odas de amor y una cancion desesperada, Canto general (il libro che Guevara portava sempre con sè). Tutto quello che lui ha scritto merita di essere letto. Per comprenderlo meglio: Confieso che he vivido, suo autobiografia.

 

Alberto Moravia
-

Il grande scrittore italiano è da riscoprire nell'amore che prova per l'Africa nera, per le sue luci ed i suoi suoni. Lui stesso affermava di aver cercato di scoprire il mistero dell'Africa, e ci lascia un bellissimo resoconto in Passeggiate africane, tratto dai suoi diari di viaggio.

 

Osvaldo Soriano
-

Argentino. I ricordi, la sua patria, gli indios mapuche, gli aspetti quotidiani della vita, la storia e la politica. Tutto ciò si fonde in lui. Tra i suoi libri: Pensare con i piedi , Artisti, pazzi e criminali.

 

Eduardo Galeano
-

Uruguayo. Reportista, saggista, scrittore. Ha aperto gli occhi del mondo con: Le vene aperte dell'america latina (1970). Un continente che da allora continua sempre di più a sanguinare. Assolutamente da leggere prima di mettere piede in Sudamerica, se avete una coscienza....

 

Adam Zameenzad
-

Ci ha regalato un grande resoconto della crudezza della vita in alcuni villaggi africani, visto dagli occhi ingenui ed ilari di un bambino: Il mio amico e la puttana

 

Ernest Hemingway
-

Il discutibile 'viaggiatore' americano ci lascia alcuni resoconti dell'Africa del 1930. Ai giorni d'oggi il suo amore per il safari-caccia ed il suo vivere sempre attorniato da portatori neri sarebbero abbastanza discutibili. Ma non bisogna dimenticare che tra le ferite aperte dai bianchi ci sono anche queste... Verdi colline d'Africa, Le nevi del Kilimangiaro.

 

Meja Mwangi
-

Scrittore kenyano, assolutamente da leggere nella rara ipotesi in cui si riesca a trovare. Per conoscere una Nairobi diversa, notturna, povera, divertente, pericolosa, alcolica: Going Down River Road.

 

Mario Vargas Llosa
-

Forse il più grande esponente peruviano. La sua nebbiosa Lima, il suo amore per gli intrighi, la sua affascinante narrazione. Da leggere: La città e i cani, Elogio della matrigna.

 

Manuel Scorza
-

Peruviano, poeta e narratore. Rulli di tamburi per Rancas. Per capire i fatti veri accaduti in Sudamerica, con il suo stile estremamente vivo. E Storia di Garabombo l'invisibile, per renderci conto che agli occhi del potere, i più poveri ed oppressi sono sempre invisibili.

 

Ruben Dario
-

Considerato tra i più grandi poeti, eppur trascurato da noi. Nicaraguense, ha dato una svolta alla poesia del Sudamerica. Dolce, ricercato ed espressivo. De azul a prosas profanas

 

Isabel Allende
-

Conosciutissima scrittrice cilena, non ha bisogno di presentazioni... Molto prolifica di libri, segnalo: Eva Luna, La casa degli spiriti

 

Carlos Castaneda
-

E chi non conosce l'antropologo entrato in contatto con gli indios del deserto di Sonora depositari delle antiche tradizioni esoteriche? A scuola dallo stregone, Una realtà separata, Viaggio a Ixtlan, L'isola del Tonal, Il secondo anello del potere, Il dono dell'aquila, Il potere del silenzio,... Non c'è che l'imbarazzo della scelta (vi consiglio di leggerli in ordine cronologico).

 

Ryszard Kapuscinski
-

Giornalista, grande conoscitore del paesaggio umano africano. Ha scritto uno dei libri più calzanti sulla gente dell'Africa, narrata attraverso episodi di vita quotidiana, a volte assurdi, a volte pittoreschi, a volte terribilmente crudi: Ebano. Assolutamente da leggere prima di mettere piede nell'africa sudsahariana.

 

Alejo Carpentier
-

Forse il maggiore scrittore cubano, padre del realismo magico, dove l'immaginario ed il fantastico si fondono basandosi però sulla realtà americana, sulla sua storia e miti. El siglo de las luces, Los pasos perdidos per iniziare. E poi, se il realismo magico continua ad attrarvi, allora: Ecuè-Yamba-O, Los fugitivos,.

 

Octavio Paz
-

Scrittore messicano, analizza a fondo la messicanità nei suoi numerosi saggi e descrive con i suoi versi gli avvenimenti della storia, tra i quali la rivoluzione messicana. Il labirinto della solitudine, come saggio e Libertà come parola come raccolta poetica.

 

Jorge Luis Borges
-

Famosissimo scrittore argentino, i suoi libri sono un insieme di racconti fantastici e discussioni critiche. Operette, poesie, prose liriche, di tutto... Finzioni

 

Rigoberta Menchu
-

Indigena guatemalteca, premio Nobel per la pace nel 1992, ha sofferto in prima persona e ha portato alla ribalta mondiale le vicende degli indios guatemaltechi, privati della loro terra, perseguitati, massacrati e costretti all'esilio. Mi chiamo Rigoberta Menchu, è il libro autobiografico che ha fatto conoscere al mondo la storia di vessazioni e suprusi subiti dagli indios.

 

Romulo Gallegos
-

Scrittore venezuelano, ci lascia uno dei più belli affreschi della vita nei llanos e nella foresta anmazzonica in Donna Barbara, il suo capolavoro, e Canaima. Attento anche ai problemi razziali e sociali.

 

Nega Mezlekia
-

Scrittore etiope, narra i fatti accaduti nella sua terra mischiando la nuda e cruda realtà, con le tradizioni animistiche, la spiritualità, le credenze e la fantasia del suo popolo. Grande libro, frutto di una sorta di 'realismo magico' africano: Dal ventre della iena.

 

Luis Devin
-

Giovane antropologo e talentuoso scrittore, ci accompagna nell'africa dei pigmei sollevando problematiche ambientali e sociali, e offrendoci il suo sguardo poetico verso la sua iniziazione: La foresta ti ha

 

Josè Mauro de Vasconcelos
-

Un mio consiglio personale, un autore grandissimo in Brasile ma meno conosciuto e tradotto in Italia. Vi suggerisco La mia pianta di arancio e limone. Vibrante, colorato, commuovente e divertente...

 

Paulo Coelho
-

E poi Paulo Coelho, un autore che si divora, tra i più grandi best seller al mondo. Qui abbiamo libri per tutti i gusti, da L'alchimista a Il cammino di Santiago che ci propongono tutto il suo mondo di magia, amore ed introspezione.

 

Brasile - Autori vari
-

Altri nomi? Mario de Andrade, precursore del realismo magico e Paulo Lins, autore de La città di Dio, ambientato nell'omonima favela di Rio. E poi Joaquim Maria Machado, considerato il padre della letteratura brasiliana.

 

Rudyard Kipling
-

Rudyard Kipling, con il suo famosissimo Kim, erroneamente considerato letteratura solo 'per ragazzi', descrive le avventure in un'India bizzara ai tempi dell'epoca coloniale dell'intraprendente Kimball O'Hara.

 

Amitav Ghosh
-

Durante il mio viaggio in India ho portato con me (e con somma soddisfazione) Amitav Ghosh, scrittore e antropologo, nato a Calcutta. Il cerchio della ragione, racconta, come in una vena di realismo magico indiano, il peregrinare di Alu tra mondi diversi, partendo proprio dall'India.

 

Rabindranath Tagore
-

Il grande Rabindranath Tagore, invece, è da portare sempre con se per chi ama la poesia. Qualunque sua raccolta può andare bene.

 

Salman Rushdie
-

Salman Rushdie, nato a Bombay, seppure cittadino britannico, è l'autore dei famosi I versi satanici. Qui lo consiglio per qualcosa più attinente l'India: I figli della mezzanotte, dove vengono narrate le vicende di personaggi che hanno in comune una cosa: essere nati attorno alla mezzanotte del 15 agosto 1947 (giorno della dichiarazione dell'indipendenza dell'India).

 

Tiziano Terzani
-

Che dire del nostro indimenticabile Tiziano Terzani, grande uomo, giornalista e viaggiatore italiano.

Il Sud Est asiatico e l'India erano casa sua, ed i suoi occhi attenti e la sua curiosità sono in grado di raccontarci ciò che è avvenuto in questi paesi. Il tutto partendo dal basso, dalla gente, dal popolo, tralasciando la fasulla propaganda che le fonti governative ci hanno spesso rifilato (soprattutto dove di mezzo c'è il comunismo...).

Da leggere prima di un viaggio in Vietnam, Pelle di leopardo, con Terzani testimone nel 1975 della liberazione di Saigon. Da portarsi dietro invece, altri titoli, come:  La fine è il mio inizio, Un indovino mi disse, In Asia, dove il focus è centrato sull'esperienza in generale di Terzani nel sud est asiatico...

 

Osho
-

Si può anche cercare di conoscere meglio il movimento spirituale di Rajneesh Chandra Mohan Jain, in arte Osho, anche se, a quanto pare, i suoi insegnamenti sono raccolti in ben 600 libri... Interessante comunque la sua reinterpretazione della spiritualità induismo per essere adattata alle nostre vite occidentali stressanti.

 

Simon Bolivar
-

Oltre che eroe nazionale e simbolo dell'orgoglio Venezuelano, Bolivar ha lasciato diversi scritti. Particolarmente interessanti sono quelli che descrivono il desiderio di costituire una Grande Colombia, un unico stato sudamericano liberato. A voi la scoperta...

 

Von Humboltd
-

Fu il primo ad esplorare a fondo queste regioni. A lui è anche dedicata la seconda vetta del Venezuela. I suoi resoconti di viaggio, dalle Ande fino alla foresta, possono essere un documento molto interessante (oltre che voluminoso).

 

Victor Von Hagen
-

Storico, scrittore. Il mito dell'Eldorado nasce in Colombia ed in Venezuela. Von Hagen ce lo racconta in maniera affascinante e accurata con L'Eldorado. Vasta anche la sua produzione su Maya, Aztechi ed Incas.

 

Corrado Ruggeri
-

Autore italiano meno conosciuto, ma assolutamente interessante, è Corrado Ruggeri. Con Farfalle sul Mekong, ci accompagna in un viaggio tra Vietnam e Thailandia, scritto in stile avvincente e giornalistico.

 

Nguyên Huy Thiêp
-

Tra gli autori vietnamiti, forse l'unico reperibile in Italia è Nguyên Huy Thiêp. La visione di un Vietnam rurale, la descrizione della vita delle classi più povere ci è donata dai racconti de: Il sale della foresta. Da scoprire.

 

AA. VV. - Corano
-

Il Corano, primo indispensabile approccio per comprendere più a fondo i popoli islamici. E' il libro della rivelazione, dello spirito. Ad esempio, in Tunisia la costituzione sancisce: "La Tunisia è uno stato indipendente di religione islamica", definendo dunque una netta separazione tra civile e religioso. Bisogna comunque ricordare che in altri paesi il Corano è tuttora testo giuridico, in base al quale si regola dunque non solo lo spirito ma anche la legge...

 

Tunisia - Autori vari
-

Aicha Chaibi e Aroussa Nellouti sono due donne che primeggiano nella vivace produzione letteraria tunisina. E' giusto dare loro i posti d'onore. Altri autori sono: Ezzedine Madani, Rashid Hamzaoui e Abdelkader Ben Cheikh. A voi la scoperta.

 

Ryszard Kapuscinski
-

Il grande scrittore giramondo Ryszard Kapuscinski ci regala un libro interessante per descrivere il Centro America, cioè La prima guerra del football e altre guerre di poveri. In questo libro viene ripresa la guerra scoppiata tra Honduras e Salvador, in cui la scintilla furono proprio i drammatici spareggi di qualificazione per i mondiali di calcio di Messico 70.

 

Honduras - Autori vari
-

Pochi gli scrittori hondureñi conosciuti in ambito internazionale. A continuazione un elenco dei principali, anche se devo ammettere di non avere avuto fino al momento il piacere di leggere nessuno di questi. Eduardo Bähr, Amanda Castro, Javier Abril Espinoza, Juan Ramón Molina, Froylán Turcios, Argentina Díaz Lozano, Roberto Sosa, Rigoberto Paredes, Helen Umaña, Roberto Quesada.

 

Alan Duff
-

Forse l'autore neozelandese piu noto, grazie alla trasposizione cinematografica della sua opera. E' infatti l'autore di Once were warriors, quadro contemporaneo sulla perdita di valori culturali e di identità dei maori.

 

Keri Hulme
-

Scrittrice maori tra le più conosciute, personaggio sicuramente interessante. Usando una sua stessa citazione, nella vita le piace pescare, dipingere, bere, leggere, camminare, giocare, mangiare ed osservare le persone nel suo tempo libero. Opera principale: The Bone People.

 

Nuova Zelanda - Autori vari
-

Tra gli altri scrittori nezoelandesi da segnalare Jacqueline Sturm,  Maori, di Taranaki, scrittrice di racconti e poesie. Fu la prima donna maori a laurearsi. Altri nomi? Katherine Mansfield e Frank Sargeson, scrittori appartenenti alla corrente neozelandese più classica. Credo che per tutti sia impresa ardua recupere qualche loro opera tradotta nella nostra lingua...

 

Miguel Angel Asturias
-

Il Guatemala ha offerto nella sua storia alcuni scrittori di grande valore. Il più famoso è senz'altro Miguel Angel Asturias, (1899-1974), dedito alla cultura indigena e fondatore dell'università popolare del Guatemala.

Tra i libri più noti, Leggende di Guatemala ed Il signore Presidente, storia di un dittatore senza scrupoli, figura ben nota in Latinoamerica... Mulata de tal è un'altro libro curioso, singolare miscuglio di leggende indigene, avidità ed amore.

 

Ciro Alegria
-

Grande autore peruviano, attento alle tematiche degli indios peruviani. Perchè non dargli una occhiata? Las serpientes de oro; Perros hambrientos.

 

Garcilaso de la Vega
-

Figlio di una principessa inca ed un conquistatore spagnolo. Ci ha lasciato molte cronache inca che, seppur affievolite, per non destare eccessivo interesse verso i tesori inca, ci danno una idea dello splendore di questo brevissimo impero.

 

Tanzania - Autori vari
-

La difficoltà di trovare scrittori africani tradotti nella nostra lingua (e lo scarso interesse mondiale verso la letteratura africana) rende la ricerca di testimonianze indigene comunque abbastanza difficile. Tra i piu' conosciuti scrittori tanzani vi sono Ebrahim Hussein , Muhammed Said Abdulla, molto legato alla letteratura tradizionale swahili, Pera Ridhiwani e May M Balisidya. Se mai vi dovesse capitare di trovarli.

 

Herman Melville
-

L'infaticabile scrittore del mare racconta le isole incantate, cioè le Galapagos, attraverso la sua penna di esperto marinaio e grande romanziere: Benito Cereno

 

Charles Darwin
-

Ci descrive parte delle ande e delle Galapagos, attraverso l'appassionante viaggio di uno scienziato inglese in questi paradisi di flora e fauna. Viaggio di un naturalista intorno al mondo

 

Mariano Azuela
-

Medico della fazione di Francisco Villa durante la rivoluzione messicana, racconta dal suo punto di vista questo momento storico con: Los de abajo.

 

Diego Rivera - Frida Kahlo
-

Il mastodontico, laborioso, affascinante 'Rey Sapo', re rospo, e sua moglie Frida Kahlo, la minuscola, aggraziata vitale e sofferente compagna. Sono artisti, il primo un grandioso muralista, lei una geniale pittrice. Per capire meglio il Messico contemporaneo e per gli spiriti piu' artistici utile una loro biografia, tra queste: Diego Rivera - La mia arte, la mia vita: un'autobiografia e quella di Hayden Herrera: Frida

 

Pino Cacucci
-

Conoscitore del Messico, dove ha anche vissuto, nei suoi libri traccia esotiche descrizioni e solleva problematiche sociali, dando un quadro completo di questo paese. Tra i suoi libri: Puerto Escondido, da cui è stato tratto l'omonimo film; Demasiado corazon; La polvere del Messico.

 

Ayu Utami
-

Ayu, giovane e bella autrice indonesiana (ha rinunciato ad una carriera di modella, dicono), in Le donne di Saman descrive l'Indonesia poco prima della caduta di Suharto, dal punto di vista di giovani donne indonesiane emancipate. Forse uno dei pochi libri indonesiani che si trova in italiano.

 

Viviano Domenici
-

In un libro dall'approccio antropologico, Alla ricerca di sette meraviglie, con tanto di fotografie, ci parla delle nuove "vecchie" meraviglie lasciate dall'uomo. Tra queste ce n'è una in Indonesia, le case-barca dei Toraja a Sulawesi.

 

Lewis Norman
-

Abitudini di vita ed incontri a a Sumatra, Timor e nel Borneo, raccolti da questo cusioso ed avventuroso scrittore. Un impero dell'Est. Viaggi in Indonesia.

 

Danilo Manera
-

Esperto conoscitore di Cuba, ha curato una raccolta di racconti, di autori cubani, dal titolo: Vedi Cuba e poi muori, ottimo e valido avvicinamento per conoscere meglio la cultura cubana.

 

Ernest Hemingway
-

Lo scrittore americano dedico' parecchie pagine alla sua amata Cuba: Isole nella corrente ed il più famoso: Il vecchio ed il mare regalano scorci del tempo che fu a Cuba.

 

Cuba - Altri autori
-

Cuba, tra le tante cose, è anche terra di poeti. Si può partire dal padre della patria, Josè Martì, poeta famoso, che faceva giungere ai cospiratori messaggi avvolti in foglie di tabacco: Versos Sencillos.

Altri titoli, utili prima di mettersi in viaggio, sono i seguenti: Notte di Sabato a la Avana di A. Prieto , Senza perdere la tenerezza di Paco Taibo II e Carretera central di M. Evangelisti.

 

Giorgio Bettinelli
-

Ha girato tutto il mondo in Vespa. Grandi libri da un grande uomo, artista e viaggiatore. In Vespa. Da Roma a Saigon,  Brum brum , La Cina in Vespa, Rhapsody in black. Mi sarebbe piaciuto molto conoscerlo, credo saremmo ndati d'accordo...